CONTATTI
Piazza Dante
Gromo (BG) - 24020
0346 41345
ORARI UFFICI

INFOPOINT GROMO

GIUGNO e SETTEMBRE:
mar/mer/ven/dom 09.30-12.30
sab 09.30-12.30 e 15.30-17.30

LUGLIO:
mar/mer/ven/sab/dom 09.30-12.30 e 15.30-17.30

AGOSTO:
lun/mar/mer/gio/ven/sab/dom 09.30-12.30 e 15.30-17.30

 

INFOPOINT SPIAZZI DI GROMO

LUGLIO:

dal 20 al 21 e dal 27 al 28 luglio  09.30-12.30 e 15.30-17.30

AGOSTO:

dal 3 al 4, dal 10 al 18 e dal 24 al 25 agosto 09.30-12.30 e 15.30-17.30

Social Link
INSTAGRAM FEED
Instagram has returned invalid data.
CONTATTI
Piazza Dante
Gromo (BG) - 24020
0346 41345
ORARI UFFICI

INFOPOINT GROMO

GIUGNO e SETTEMBRE:
mar/mer/ven/dom 09.30-12.30
sab 09.30-12.30 e 15.30-17.30

LUGLIO:
mar/mer/ven/sab/dom 09.30-12.30 e 15.30-17.30

AGOSTO:
lun/mar/mer/gio/ven/sab/dom 09.30-12.30 e 15.30-17.30

 

INFOPOINT SPIAZZI DI GROMO

LUGLIO:

dal 20 al 21 e dal 27 al 28 luglio  09.30-12.30 e 15.30-17.30

AGOSTO:

dal 3 al 4, dal 10 al 18 e dal 24 al 25 agosto 09.30-12.30 e 15.30-17.30

Arte, Cultura & Musei

All the posts published

Recentemente rinnovato e riallestito, il museo MAP, si presenta come un piccolo ma preziosissimo scrigno contenente la storia del borgo di Gromo. In particolare viene rievocata la tradizione produttiva e commerciale delle armi bianche, documentata da una collezione privata di armi bianche databili dal XV al XVII secolo, che comprende alabarde, spade da fante, spade a tazza, strisce e pugnali, coltelle con i punzoni delle famiglie di spadai gromesi Scacchi …

Leggi tutto →

Grazie al contributo della Provincia di Bergamo, della Comunità Montana Valle Seriana Superiore e di alcuni sponsor privati, presso il palazzo comunale è stato allestito un “Ecomuseo Naturalistico” della fauna selvatica presente sulle Orobie: marmotte, stambecchi, tassi, volpi e cervi non avranno più segreti! L’esposizione, curata nei minimi particolari, si trova all’ultimo piano del Palazzo Comunale ed è costituita da due ampie vetrate che racchiudono moltissime delle specie animali autoctone: …

Leggi tutto →

La Chiesa sussidiaria di San Gregorio, di proprietà comunale, è situata nella piazza principale del paese. Di costruzione cinquecentesca, con portale in pietra di Sarnico e soffitto a botte leggermente decorato, ha subito numerosi rimaneggiamenti sette-ottocenteschi che ne hanno diminuito il valore artistico. Conserva però una pala denominata “La Vergine col Bambino” del 1625 posta sull’unico altare dentro un ancòna di legno intagliata, interessante non solo perché opera di Enea …

Leggi tutto →

La Torre del Gananderio si eleva su un poggio dominante la valle. Dal catasto del 1784 compare nella zona del Bure un castello con Torre del Gananderio di proprietà Franzini. Tale palazzo che si presenta attualmente di stile castellano con torre e merlatura, nel cortile interno mostra un porticato e delle bifore. La proprietà si attribuisce dapprima ai Milesi, agli Avogadro, poi ai Ciuffrida ed infine ai Lubrini. Il nome …

Leggi tutto →

Visitare Gromo vuol dire ammirare anche la sua chiesa del XII sec. dedicata a S. Giacomo. Nel 1184 il vescovo di Bergamo nomina un certo Alberto di Parre come parroco di questa chiesa. La chiesa ha visto nel corso dei secoli costanti interventi di restauro. La sua struttura architettonica è romanica a tre navate. La navata posta a nord presenta un forte intervento barocco. Il presbiterio offre uno scenario straordinario: …

Leggi tutto →

I primi documenti che attestano l’esistenza della Chiesa di San Bartolomeo in Boario risalgono al 1429. Si narra che nel 1575 San Carlo Borromeo in una delle sue visite pastorali, stabilì di ridurre l’altare maggiore e di adornare la chiesa. Nel 1677 divenne una parrocchia a se stante grazie al Vescovo Giustiniani. Il portico della Chiesa è il punto di arrivo di una mulattiera selciata e punteggiata di santelle che …

Leggi tutto →

l palazzo comunale, con i rivestimenti ed i cantonali di marmo grigio venato delle vicine cave di Ardesio, è opera del secolo XV ed è per notizie tramandate che si fa risalire all’anno 1456. I profili delle cornici e le profilature dei contorni delle finestre a curvatura di semiarco, sono autentici. Alla stessa epoca risale anche la struttura a travetti che formano il soffitto nel salone centrale del primo piano, …

Leggi tutto →

Venne costruito dal figlio primogenito della famiglia Ginami dei Licini nel 1246 in una zona particolarmente favorevole dal punto di vista strategico: questo è infatti situato sullo sperone di una roccia in posizione elevata rispetto al piano dove scorre il Serio, punto di passaggio obbligato, d’avvistamento e di difesa. La struttura muraria risale al XVI secolo; è rimasta quasi intatta solo la torre del castello che sovrasta l’intero edificio. Nel …

Leggi tutto →

Un altro simbolo di storia di Ripa è la presenza della chiesa di S. Maria Elisabetta. Dell’esistenza di quest’oratorio si ha menzione nel 1565. Il tempio fu demolito nell’anno 1945 e sostituito dall’attuale chiesa che domina la vallata e che rivolge la sua entrata principale al mezzogiorno. Si presenta con due entrate: la principale affiancata da due grandi finestroni sovrastati da affreschi ormai danneggiati dal tempo e la seconda, rivolta …

Leggi tutto →
Arte, Cultura & Musei | Ufficio Turistico Gromo